Cronaca San Basilio

San Basilio: patenti e carte di credito pronte all'uso, scoperta fabbrica del falso

Un 67enne è stato denunciato per ricettazione. Nascondeva carte d'identità, patenti in bianco e rubate, certificati di proprietà di veicoli,carte di credito e bancomat e marche da bollo telematiche

Una vera e propria fabbrica del falso. E' quello che la Polizia Stradale ha scoperto nel quartiere di San Basilio, all'interno dell'abitazione di un incensurato romano di 67 anni.

Lì è stata ritrovata infatti una borsa contenente tutta l'attrezzatura per "ripulire" le auto rubate, che garantiva alle vetture una "nuova identità".

All'interno della valigetta marrone, ben nascosta dietro una poltrona, vi erano 6 carte d'identità e 15 patenti in bianco, 10 patenti rubate, 25 certificati di proprietà di veicoli, 80 tra carte di credito e bancomat in bianco ma anche 750 marche da bollo telematiche pronte per l'uso.

Un vero e proprio "strumentario della falsificazione", dove sono state trovate, avvolte in un involucro, anche 15 chiavi vergini da riprogrammare. Il 67enne è stato denunciato per ricettazione, mentre il materiale è stato sequestrato.

stradale-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio: patenti e carte di credito pronte all'uso, scoperta fabbrica del falso

RomaToday è in caricamento