Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Basilio

San Basilio, blitz al 'Bar della Coltellata': 6 arresti. I ruoli nella banda dei pusher

Sequestrati 251 involucri di cocaina e 56 involucri di hashish, nonché la somma di 3885 euro in banconote di vario taglio

A San Basilio c'è sempre qualcuno di vedetta e qualcuno che aspetta. Chi attende il cliente e chi il proprio turno per comprare la "merce", che sia cocaina, hashish o marijuana. Lo schema è identico per ognuna delle principali piazze di spaccio della zona. Una delle più attive è quella del 'Bar della Coltellata', conosciuta così per la vicinanza ad un locale, ormai chiuso, dove negli anni si verificarono diversi fatti di sangue.

I blitz di polizia e carabinieri sono ferquenti, eppure il ricircolo di pusher e vedette è ininterrotto. L'ultimo intervento massiccio delle "guardie" ci fu ad agosto. Ieri il tintinnìo di manette è tornato a risuonare in piazza. Gli investigatori del IV Distretto di San Basilio, hanno arrestato sei persone di età compresa tra i 29 e i 51 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo cocaina ed hashish.

Gli agenti, posizionati in modo tale da osservare la piazza di spaccio, sono riusciti a definire i ruoli di coloro che successivamente sono tratti in arresto; nello specifico: un uomo di 45 anni, uno di 42 e un terzo di 29 anni, il più giovane del gruppo, avevano ì il ruolo di vedette, per avvertire l'eventuale arrivo delle forze dell'ordine e indirizzare i vari acquirenti verso il pusher.

Un 51enne spacciatore, invece, stazionava nei giardini condominiali in attesa di ricevere i soldi e cedere la sostanza stupefacente, accuratamente nascosta nella vegetazione. Toccava ad un 37enne custodire la cosiddetta "retta giornaliera" all'interno di un appartamento in disuso nella piazza di spaccio, utilizzato come deposito della droga. Un uomo di 34 anni, invece, aveva il ruolo di tesoriere del gruppo, tanto che è stato trovato in possesso di quasi 4000 euro.

Al termine dell'attività di polizia giudiziaria gli agenti, con la collaborazione dell'unità cinofila della Questura, hanno potuto sequestrare nella vegetazione e nell'appartamento usato come base dello spaccio, 251 involucri di cocaina per un peso di 173 grammi, pari a 247 dosi giornaliere e 56 involucri di hashish del peso di 54 grammi, pari a 818 dosi giornaliere, nonché la somma di 3885 euro in banconote di vario taglio, provento dell'attività illecita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio, blitz al 'Bar della Coltellata': 6 arresti. I ruoli nella banda dei pusher

RomaToday è in caricamento