Cronaca San Basilio / Via Corinaldo

San Basilio, lo spaccio del nonno pusher: in casa 100 dosi di cocaina

L'uomo, 82 anni, era ai domiciliari per spaccio nella sua abitazione di via Corinaldo. Durante un controllo i carabinieri hanno trovato 97 dosi di cocaina nascoste in due flaconi, pronte per essere vendute

Un centinaio di dosi di cocaina custodite in due flaconi sopra il frigorifero, da vendere tra le mura dell’appartamento in cui stava già scontando gli arresti domiciliari: “nonno cocaina”, così è stato soprannominato nella sua zona l'82enne di origini campane già arrestato per spaccio lo scorso febbraio, è stato nuovamente fermato, con conseguente aggravamento della misura cautelare.

L'arresto in flagranza a San Basilio, quartiere dove l’uomo vive e dove era stato arrestato a inizio anno durante un controllo. Ai tempi lo spaccio avveniva nei pressi del pollaio che l’82enne curava e usava come una sorta di “copertura”, ed era stato scoperto dai carabinieri di Montesacro.

Sempre i carabinieri martedì mattina sono arrivati in via Corinaldo per un controllo e una volta in casa dell’82enne, anche alla luce dei precedenti, gli hanno chiesto se nascondesse qualcosa di illegale: è stato lui a indicare i flaconi e ad ammettere che contenevano 17 grammi di cocaina già divisa in dosi e pronta per essere venduta

Il pensionato è stato immediatamente arrestato, e mercoledì mattina è stato accompagnato in tribunale per la direttissima: confermati i domiciliari, vista l’età, ma il giudice Valerio de Gioia ha imposto il divieto di comunicazione con persone che non abitano con lui o che non lo assistono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio, lo spaccio del nonno pusher: in casa 100 dosi di cocaina

RomaToday è in caricamento