rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Carpineto Romano

Salvato lo speleologo bloccato nella grotta: ferito a una gamba

E' stato tirato fuori lo speologo che da ieri pomeriggio era bloccato nella Grotta di Guardiani, nel comune di Carpineto Romano. Ha riportato lo schiacciamento di una gamba con probabili fatture

Lo speleologo rimasto bloccato nella grotta di Guardiani a Carpineto è stato liberato verso le 13.00. L'uomo, un sessantenne triestino, ieri pomeriggio, in seguito alla caduta di alcuni massi, era rimasto intrappolato a 50 metri di profondità dove ha trascorso l'intera notte. Dopo aver salutato e ringraziato i suoi soccorritori, l'uomo è stato fatto salire su un'ambulanzae trasportato al campo sportivo di Carpineto, dove ad aspettarlo c'era l'eliambulanza dell'Ares 118 diretta al Trauma Center dell'ospedale San Camillo di Roma. Lo speleologo, in ipotermia, ha riportato lo schiacciamento di una gamba con probabili fatture. Le sue condizioni di salute non sono comunque preoccupanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvato lo speleologo bloccato nella grotta: ferito a una gamba

RomaToday è in caricamento