Rischia di annegare in mare, carabiniere lo salva: "Appena ho sentito le grida dei bagnanti mi sono tuffato"

Marco Casagrande, Brigadiere dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, ha salvato un 57enne romano e aiutato un bagnino a tornare a riva

"Ho sentito le grida dei bagnanti, erano decine. Ho visto qualcuno entrare in acqua e poi ho capito cosa stava accadendo così ho agito". E quell'azione è valsa una vita, quella salvata ad un 57enne romano nel pomeriggio di domenica 5 luglio a Focene. L'eroe per un giorno è Marco Casagrande, Brigadiere dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, libero dal servizio che ieri sera verso le 18, ha salvato in mare un uomo che stava per annegare.

A raccontare i fatti a RomaToday è lo stesso Casagrande: "Ero in spiaggia vicino a dove è successo il fatto. Le urla delle persone in spiaggia si sentivano da metri di distanza". Il mare mosso e gli scogli, infatti, avevano reso difficile la nuotata per un uomo che, col passare dei minuti e ormai stremato stava per affogare". 

"Ho visto un bagnino entrare in acqua, ma il pattino di è capovolto poco dopo. Un secondo addetto al salvataggio, invece, è stato respinto indietro dalle onde e così mi sono messo la muta che avevo in cabina e mi sono fiondato in mare". Il Brigadiere Casagrande, infatti, è un appassionato di subacquea e fa immersioni. 

Nel frattempo, mentre il militare stava per entrare in acqua per sfidare le onde un terzo bagnino riusciva a raggiungere il 57enne ormai allo stremo. Per entrambi, però, la veemenza del mare era però troppo forte."Li ho raggiunti e li ho trovati senza energie, il 57enne era rimasto anche ferito dagli scogli. Il bagnino quando mi ha visto arrivare ha tirato un sospiro di sollievo e l'uomo che rischiava di annegare pure". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Carabiniere con uno dei bagnini è riuscito così a portare a riva l'uomo che, visibilmente provato, ha preferito tornare a casa e non andare in ospedale. Una storia a lieto fine nella spiaggia libera di Focene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Scuola, nel Lazio il rientro è a ingressi scaglionati: ecco le fasce orarie

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento