menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento del Soccorso Alpino sui monti Lepini

L'intervento del Soccorso Alpino sui monti Lepini

Escursionista scivola su pendio ghiacciato, soccorritori portano barella per 6 chilometri

La donna era impegnata in una escursione sui monti Lepini, nel territorio di Carpineto Romano

È scivolata per cento metri su un pendio ghiacciato. A vivere dei momenti di apprensione una escursionista di 38 anni residente a Potenza. Sono poi stati gli uomini Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) ad intervenire nel pomeriggio di domenica nel territorio del comune di Carpineto Romano, in provincia di Roma, per soccorrere l'escursionista.

La donna era impegnata con un'altra persona in un'escursione sui monti Lepini quando ha perso l'equilibrio ed è scivolata su un tratto ghiacciato procurandosi diversi traumi. Sul posto in un primo momento è giunta l'eliambulanza del 118 della Regione Lazio con a bordo un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino ma visto il terreno ghiacciato e la folta vegetazione presente non è stato possibile recuperarla tramite verricello. 

Salvataggio escursionista Carpineto Romano 2-2

Sul luogo dell'incidente sono dunque giunti 25 operatori del Soccorso Alpino provenienti da diverse stazioni del Lazio. La donna, dopo essere stata stabilizzata, è stata trasportata a spalle con una barella portantina fino al primo punto raggiungibile da un'ambulanza. 

Impegnativo il percorso effettuato dagli operatori del Soccorso Alpino con la barella a spalle: 6 chilometri di sentiero caratterizzati da terreno ghiacciato, buio e diversi tratti esposti al forte vento. Sul posto anche i carabinieri della Stazione di Carpineto Romano. 

Salvataggio escursionista Carpineto Romano 3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento