Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Litiga con l'ex e si getta dal balcone, salvata dalla polizia

Provvidenziale l'intervento degli agenti che hanno tratto in salvo la 38enne per poi affidarla alle cure del 118

L'hanno letteralmente presa per le gambe dopo che si era gettata dal balcone della propria abitazione. Il salvataggio è avvenuto venerdì mattina in un appartamento sul litorale romano. A tentare il suicidio una donna romana di 38 anni. L'allerta al 112 intorno alle 11:00 di venerdì 28 dicembre per una "lite in famiglia".

Intervenute sul posto le autoradio del commissariato del Comune di Fiumicino e le volanti della Questura di Roma hanno trovato la donna in casa in forte stato d'agitazione. Nonostante i poliziotti abbiano provato a rassicurarla la donna, con un gesto repentino, è corsa fuori dal balcone ed ha provato a gettarsi dallo stesso.

Solamente il sangue freddo di un agente è riuscito a scongiurare il peggio, con la 38enne letteralmente presa per le gambe. Aiutato dal collega, i due poliziotti l'hanno tirata dentro mettendola in sicurezza. Chiamata l'ambulanza del 118 la donna è stata quindi trasportata all'ospedale Grassi di Ostia per accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con l'ex e si getta dal balcone, salvata dalla polizia

RomaToday è in caricamento