Saltafila, abusivi e falsi tour operator con il POS: blitz a Colosseo e Fori Imperiali

Controlli interforze anche nell’area dei Fori Imperiali e di piazza Venezia. Centinaia gli articoli sequestrati

Saltafila e venditori ambulanti, un uomo travestito da Batman e persino un tour operator abusivo con tanto di POS per i pagamenti elettronici. Questo quanto trovato dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale , I Gruppo "Trevi" e GSSU e dai  Carabinieri della Compagnia Roma Centro, che hanno eseguito martedì pomeriggio un’attività di controllo, volta al contrasto dell’abusivismo commerciale, del degrado e di ogni forma di illegalità nelle aree turistiche comprese tra piazza Venezia, via dei Fori Imperiali e Colosseo.

Nel corso dei controlli sono stati identificati e sanzionati, 15 cittadini stranieri, del Bangladesh e del Senegal,  intenti a vendere abusivamente merce, in alcuni casi anche potenzialmente pericolosa, a passanti e turisti: dispositivi elettronici per cellulari, carica batterie portatili (powerbank) e aste per selfie, nonché giocattoli privi del “CE” e vari souvenir.

Vigili carabinieri-2

Tutti articoli sequestrati che non riportavano indicazioni sulla provenienza, con le dovute specifiche sul produttore ed importatore, oltre alla mancanza delle istruzioni in lingua italiana, contravvenendo alle normative europee poste a tutela dei consumatori.

Altre 5 persone sono state identificate e sanzionate perchè sorprese a svolgere l'attività illegale di "saltafila". Per ognuno di loro è scattata una sanzione di 400 euro, oltre all'applicazione dell'ordine di allontanamento.

Tra gli abusivi, un cittadino del Bangladesh di 32 anni, è stato sorpreso  mentre svolgeva, e senza la prevista autorizzazione, attività di mediatore turistico, per conto di un operatore di servizi  turistici. Al 32enne è stato sequestrato  un apparecchio “POS Wifi”, munito di sim card, utile per i pagamenti elettronici dei servizi che vendeva ai turisti quali ingressi ai monumenti e visite guidate. Per lui è scattata una sanzione di euro 400.

Per lo stesso ammontare, è stato sanzionato un cittadino romeno di 44 anni, perché è stato pizzicato dai militari, travestito da Batman, mentre chiedeva soldi ai passanti per farsi fotografare, non autorizzato. All’uomo, è stato sequestrato l’abito usato per il travestimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento