menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saltafila, abusivi e falsi tour operator con il POS: blitz a Colosseo e Fori Imperiali

Controlli interforze anche nell’area dei Fori Imperiali e di piazza Venezia. Centinaia gli articoli sequestrati

Saltafila e venditori ambulanti, un uomo travestito da Batman e persino un tour operator abusivo con tanto di POS per i pagamenti elettronici. Questo quanto trovato dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale , I Gruppo "Trevi" e GSSU e dai  Carabinieri della Compagnia Roma Centro, che hanno eseguito martedì pomeriggio un’attività di controllo, volta al contrasto dell’abusivismo commerciale, del degrado e di ogni forma di illegalità nelle aree turistiche comprese tra piazza Venezia, via dei Fori Imperiali e Colosseo.

Nel corso dei controlli sono stati identificati e sanzionati, 15 cittadini stranieri, del Bangladesh e del Senegal,  intenti a vendere abusivamente merce, in alcuni casi anche potenzialmente pericolosa, a passanti e turisti: dispositivi elettronici per cellulari, carica batterie portatili (powerbank) e aste per selfie, nonché giocattoli privi del “CE” e vari souvenir.

Vigili carabinieri-2

Tutti articoli sequestrati che non riportavano indicazioni sulla provenienza, con le dovute specifiche sul produttore ed importatore, oltre alla mancanza delle istruzioni in lingua italiana, contravvenendo alle normative europee poste a tutela dei consumatori.

Altre 5 persone sono state identificate e sanzionate perchè sorprese a svolgere l'attività illegale di "saltafila". Per ognuno di loro è scattata una sanzione di 400 euro, oltre all'applicazione dell'ordine di allontanamento.

Tra gli abusivi, un cittadino del Bangladesh di 32 anni, è stato sorpreso  mentre svolgeva, e senza la prevista autorizzazione, attività di mediatore turistico, per conto di un operatore di servizi  turistici. Al 32enne è stato sequestrato  un apparecchio “POS Wifi”, munito di sim card, utile per i pagamenti elettronici dei servizi che vendeva ai turisti quali ingressi ai monumenti e visite guidate. Per lui è scattata una sanzione di euro 400.

Per lo stesso ammontare, è stato sanzionato un cittadino romeno di 44 anni, perché è stato pizzicato dai militari, travestito da Batman, mentre chiedeva soldi ai passanti per farsi fotografare, non autorizzato. All’uomo, è stato sequestrato l’abito usato per il travestimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento