rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

La salma di Chinaglia è atterrata a Roma tra l'emozione dei tifosi

L'ex attaccante della Lazio è morto negli Stati Uniti il primo aprile di quest'anno. Lungo l'iter burocratico per permettere al feretro di tornare in Italia

È atterrata questa mattina all’aeroporto di Fiumicino la salma di Giorgio Chinaglia, ex attaccante della Lazio e della nazionale, morto il primo aprile scorso negli Stati Uniti. Ad attenderlo un gruppo di tifosi tra cui anche il giornalista e conduttore radiofonico e televisivo, Guido De Angelis e i suoi ‘compagni di squadra’ Pino Wilson e Giancarlo Oddi.

IL VIAGGIO – La salma è partita ieri da Boston a bordo di un Airbus A330 dell’Alitalia ed è arrivata in Italia questa mattina intorno alle 6.30. Per permettere al feretro di partire per l’Italia si è dovuto attendere la fine di un complesso iter burocratico. Il feretro si trova ora presso la Cargo City dell’aeroporto e vi resterà fino a domani per poi essere trasferita a Roma.

LA FAMIGLIA - A bordo dell'aereo, la prima moglie di 'Long John', Connie Eruzione e i tre figli, Giorgio Jr., Stephanie e Cinzia. “Siamo felici di essere qui e crediamo che lo sia anche Giorgio” hanno raccontato i familiari al momento dell’atterraggio. Stessa emozione è stata espressa anche da Wilson e Oddi: "Non è stato semplice riportare Giorgio a Roma”.

IL FERETRO – Tra l’emozione dei presenti la bara con il corpo di Chinaglia è stata tolta dal portellone della stiva dell’aereo e posizionata su un mezzo adeguato per il trasporto. Sopra la bara, uno dei presenti ha posizionato una sciarpa biancoceleste.

LA CAMERA ARDENTE - La camera ardente, allestita presso la Chiesa del Cristo Re, verrà aperta a partire dalle ore 11. Sempre nella parrocchia di Viale Mazzini 32 si terrà poi alle 15 una messa in suffragio celebrata dal cappellano di Regina Coeli, nonché padre spirituale della Lazio, don Vittorio Trani. Le spoglie del giocatore verranno tumulate nella cappella della famiglia Maestrelli, dove riposa Tommaso, allenatore simbolo della Lazio dello scudetto del '74 e grande amico di Chinaglia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La salma di Chinaglia è atterrata a Roma tra l'emozione dei tifosi

RomaToday è in caricamento