Operazione Sale d’Oriente: dieci arresti per spaccio di shaboo

Sequestrati sette etti della droga orientale nella zona di San Lorenzo. Le indagini al termine di un’attività d’indagine lampo

Operazione ‘Sale d’Oriente’. Così è stata denominata l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte degli agenti di polizia che ha portato ad arrestare 10 persone ritenute venditori di shaboo. Le indagini, cominciate nei mesi scorsi con i primi sei arresti, hanno portato all’arresto di altri due cittadini italiani di 35 e 37 anni. Altre due donne invece, una di nazionalità filippina e l’altra italiana, entrambe di 47 anni, sono state sottoposte alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

CARICO DI SHABOO - Tutte le persone sono state riconosciute responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Iniziata sei mesi fa, l’indagine  nel corso del tempo ha consentito di sequestrare un considerevole quantitativo di stupefacente del tipo “Shaboo”, circa 7 etti, che se immesso sul  mercato della droga avrebbe fruttato agli spacciatori circa 200 mila euro.

PRIMI SEI ARRESTI - Queste ultime quattro persone, entrate nell’indagine, frutto del lavoro incessante dagli agenti del Commissariato San Lorenzo, titolari dell’inchiesta, vanno ad aggiungersi alle altre 6, già arrestate nei mesi scorsi, e tutte riconducibili al medesimo filone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEI PUSHER - Messi a segno grazie anche all’ uso di sofisticate apparecchiature tecnologiche, usate dagli investigatori per le  intercettazioni ambientali e telefoniche dei soggetti, gli accertamenti hanno evidenziato un aumento nel consumo di questa pericolosissima droga che, fino a poco tempo fa, era ad uso esclusivo delle popolazioni asiatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento