"Sabrina 2017" inciso sul Colosseo: ancora vandali all'Anfiteatro Flavio

La donna è stata fermata e portata in caserma, la moneta utilizzata per l'incisione è stata sequestrata

Lasciare un segno nella città eterna. E' stata questa la pessima idea di una turista francesce che ha inciso il proprio nome su un pilastro del Colosseo.

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di sabato 11 febbraio. La donna, una cittadina frencese di 45 anni, si trovava a Roma in vancanza quando ha pensato di immortalare il suo soggiorno nella Capitale. E' entrata all'interno dell'Anfiteatro Flavio e utilizzando una moneta storica, ha inciso il proprio nome con tanto di data "Sabrina 2017" su un pilastro forense della struttura archeologica, posto alla base di un'arcata.

Subito dopo la donna è stata fermata dai carabinieri della stazione piazza Dante e condotta in caserma mentre, la moneta usata per l’incisione è stata sequestrata. La turista francese è stata denunciata a piede libero.

L'ultimo atto vandalico, in ordine di tempo, risale allo scorso mese di gennaio quando su una colonna dell'Anfiteatro Flavio è stata trovata la scritta "morte" realizzata con vernice nera. Non sono mancati negli anni giovani adolescenti con il desiderio di rendere immortali i loro nomi incidendoli sulle colonne dell'anfiteatro Flavio, come uno studente brasiliano in gita a Roma nel 2014. Sempre nello stesso anno altri due giovani turisti hanno avuto la stessa idea e sono stati denunciati. C'è stato anche chi non si è accontentato di incidere le proprie iniziali sul monumento: era il marzo del 2014 quando quattro studenti canadesi sono stati sorpresi mentre deturpavano il Colosseo depredandolo di un frammento lateralizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento