Esquilino: entrano nel negozio di telefonia, picchiano il titolare e rubano smartphone

I due ladri, di 32 e 23 anni, sono stati inseguiti e arrestati poco dopo dalla polizia

Sono entrati in un negozio di telefonia all'Esquilino e, dopo aver picchiato il titolare, sono fuggiti con uno smartphone che avevano rubato da uno scaffale.

E' quanto successo nella mattinata di lunedì 14 dicembre, in via Lamarmora, intorno alle 10:30. 

Sul posto, allertati, gli agenti della polizia di Stato che, dopo un breve inseguimento, hanno fermato i due ladri, identificandoli per due marocchini di 23 e 32 anni. I malfattori sono stati quindi bloccati e arrestati con l'accusa di rapina in conorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento