menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La bici è il mezzo più veloce per circolare nella città di Roma"

La bici vince il trofeo tartaruga. E' il mezzo che ha consentito di muoversi più velocemente da viale Marconi alla stazione Termini. Secondo lo scooter, terzo l'autobus. Squalificata l'auto

"La bici vince ancora una volta sugli spostamenti brevi" ha dichiarato Lorenzo Parlati, Presidente di Legambiente Lazio. Nella mattinata di ieri è stata, infatti, proprio la bicicletta a tagliare per prima il traguardo del 'Trofeo Tartaruga', ideato da Legambiente per stabilire il mezzo più veloce, economico e pulito per muoversi sulle strade cittadine.

La gara si è svolta  in occasione della tappa a Roma del Treno verde, la campagna itinerante di Legambiente e Ferrovie dello Stato, volta a monitorare l'inquinamento atmosferico e acustico delle maggiori città italiane. Il percorso è partito da viale Marconi e si è snodato per 10 km, fino al binario 1 della stazione Termini. Lungo il tragitto, due tappe: la prima all'edicola della stazione Roma Trastevere, dove i partecipanti hanno dovuto acquistare un giornale, e la seconda all'ufficio postale di largo Argentina per ritirare un conto corrente. Il primo a completare il tragitto, in soli 40 minuti, è stato il giornalista di 'Eco delle città' Matteo Nardi, seguito dal volontario di Legambiente Lazio Alan Terraciano che con lo scooter è giunto a destinazione in 46 minuti e dall'assessore ai Trasporti e Mobilità Guido Improta che ha impiegato, con i mezzi pubblici, 49 minuti. Squalificata l'auto di Nazario Basili, giornalista del Tgr Lazio, che per mancanza di parcheggio libero non si è potuta fermare all'ufficio postale di largo Argentina.

Il trofeo, spiega l'Associazione, è in realtà l'occasione per rinnovare l'appello di Legambiente agli amministratori locali affinchè venga messa in atto una seria strategia sul tema della mobilità sostenibile in città, con più servizi e maggiore offerta di trasporto pubblico per cittadini e pendolari. Per per spostarsi e raggiungere il luogo di lavoro o la scuola la maggior parte delle persone sceglie di muoversi con la propria auto privata, con evidenti disagi sia in termini di aumento del traffico che di inquinamento, sottolinea ancora l'associazione. chi si sposta con la bici, invece, lo deve fare a suo rischio.

DATI - Stando ai dati di Ecosistema urbano di Legambiente, a Roma ci sono 1,08 metri di pista ciclabile per cento abitanti, rispetto a una media delle grandi città di 4,23. La superficie stradale pedonalizzata in città ammonta a 0,18 metri quadrati per abitante rispetto a una media italiana di 0,68. Secondo l'Agenzia della mobilità di Roma, almeno il 60% degli spostamenti dalla periferia al centro avviene ancora con il mezzo privato: 2,8 milioni di veicoli potenzialmente circolanti, inclusi moto e motorini, con un tasso di motorizzazione che, nel 2011, era di 978 veicoli ogni mille abitanti, contro i 398 di Londra e i 415 di Parigi. La Capitale si posiziona tra le peggiori della Penisola, nella classifica relativa al tasso di motorizzazione, con 67 auto circolanti ogni 100 abitanti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento