rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Roma resta (ancora) a casa: vie dello shopping off limits, ecco come sarà la città per il Ponte dell'Immacolata

Il Questore di Roma Carmine Esposito ha raccolto il messaggio emerso nel Comitato provinciale ordine e sicurezza di ieri. Chiusi anche i mercati e i maxi store

Transenne e accessi contingentati nelle principali strade dello shopping di Roma. Maxi store, mercati e centri commerciali chiusi. Pattuglie delle forze dell'ordine anti assembramento nei parchi e sul litorale di Ostia, anche qui con possibili varchi di accesso mobili a secondo dell'afflusso di gente. 

Poi due stazioni della metro A chiuse, quelle di Spagna e Flaminio a seconda dell'afflusso. Il tutto sommato all'allerta meteo che accompagnerà le giornate di sabato e domenica. 

Sarà una quattro giorni del Ponte dell'Immacolata quanto mai particolare quella nella Capitale dove il messaggio resta chiaro: non bisogna abbassare la guardia nella battaglia contro il Coronavirus. Così come ha detto ieri l'assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato: "Occorre il massimo rigore ed evitare i cali di attenzione come purtroppo abbiamo segnalato a partire dagli assembramenti nei centri commerciali".

I varchi e le transenne a Roma

I varchi di accesso confermati sono quindi quelli in piazza del Popolo, piazza di Spagna, Largo Goldoni e Largo Chigi, gli stessi che i romani hanno incontrato negli ultimi tre week end. In questi punti le forze dell'ordine avranno il compito di distribuire il transito delle persone sulle vie adiacenti anche attraverso le transenne.

Dunque, quando dall'elicottero della polizia di Stato o dalle telecamere della sala operativa delle Questura verranno segnalate saturazioni delle strade nelle zona del Tridente, i varchi indirizzeranno le persone sulle vie adiacenti, proprio grazie alla transenne.

Moduli simili saranno adottati in via Cola di Rienzo, via Ottaviano, viale Giulio Cesare e via Candia. Il principio resta quello di contingentare il numero di accessi e non di chiudere le strade a priori.

Dal 5 all'8 dicembre maxi store commerciali e mercati all'aperto chiusi

Sarà prolungata la chiusura dei mercati all'aperto e delle aree commerciali superiori a 2500 metriquadri. Lo ha deciso la Regione Lazio accogliendo la richiesta del Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica che si è riunito questa mattina in Prefettura a Roma.

La chiusura dei mercati all'aperto e dei maxi store come Ikea, Decathlon e simili, secondo quanto richiesto dal Prefetto, sarà prolungata fino all'8 dicembre compreso. La misura va ad affiancare la chiusura dei centri commerciali già stabilita dal Dpcm del 3 novembre.

Ztl restano aperte h24 

Per quanto riguarda la viabilità, invece, restano disattivati tutti i varchi delle Zone a Traffico Limitato del Centro storico, Tridente, Trastevere, Testaccio e San Lorenzo. La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha firmato l'Ordinanza che prevede la proroga dell’apertura dei varchi delle Ztl.

Il provvedimento, in vigore fino al 15 gennaio 2021, come spiega il Campidoglio "è stato adottato sulla base dell'ultimo Dpcm, che sconsiglia gli spostamenti non necessari e limita l'utilizzo dei mezzi pubblici durante questa fase dell'emergenza sanitaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma resta (ancora) a casa: vie dello shopping off limits, ecco come sarà la città per il Ponte dell'Immacolata

RomaToday è in caricamento