menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma nord: in strada durante il coprifuoco con una mannaia nascosta dietro la schiena

Il 35enne dopo aver chiesto insistentemente da bere in una stazione di servizio è stato poi fermato dai carabinieri

In strada durante le ore del coprifuoco imposto dal Dpcm per contenere il contagio da Coronavirus con una mannaia ed un cacciavite. Succede a Roma nord, dove i Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio, nel corso di un servizio di pattuglia, sono stati allertati da un addetto in servizio ad una stazione di servizio di Corso Francia dove, pochi istanti prima, si era presentato un uomo, evidentemente su di giri, che aveva chiesto insistentemente degli alcolici. Messo alla porta, lo sconosciuto ha proseguito nella sua insolita camminata solitaria lungo la strada.

Ottenuta la descrizione del sospettato, i Carabinieri lo hanno intercettato poco lontano: l’uomo, un 35enne originario del Brasile, ma domiciliato da tempo a Roma e già conosciuto alle forze dell’ordine, durante il controllo, è stato trovato in possesso di una mannaia di 18 centimetri, nascosta dietro la schiena, e di un cacciavite infilato nella scarpa sinistra.

Per lui è scattata la denuncia a piede libero per porto di armi od oggetti atti ad offendere e la sanzione ai sensi del DPCM del 3 novembre 2020, in tema di misure urgenti per il contenimento della diffusione del Covid-19, per aver violato il coprifuoco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento