Cronaca

Microcriminalità, trentanove arresti nelle ultime 24 ore

Furti di ogni genere, borseggi, rapine, spaccio di stupefacenti, sono i reati principali per i quali sono intervenuti i Carabinieri. Gli arresti sono avvenuti a Roma e provincia

Furti di ogni genere, borseggi, rapine, spaccio di stupefacenti, sono i reati principali per i quali i Carabinieri sono intervenuti nell’ambito di una vasta operazione volta al contrasto della microcriminalità. Trentanove le persone arrestate nelle ultime 24 ore. Si tratta di arresti eseguiti quasi tutti in flagranza di reato, nel corso dei servizi di controllo a Roma e provincia.

Particolarmente intensa l'attività dei Comandi Stazione in tutto il territorio di Roma e provincia che con 26 arresti, dei 39 totali, sottolineano ancora una volta l'importanza della loro capillarità sul territorio. Oltre il 50 per cento degli arrestati sono stranieri. Molti gli arresti per spaccio eseguiti dai militari, sono 11 i pusher sorpresi a spacciare droga di ogni genere. Sequestrate migliaia di dosi di droga pronte ad essere immesse sul mercato, molti i giovani segnalati come assuntori all'Ufficio Territoriale del Governo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Microcriminalità, trentanove arresti nelle ultime 24 ore

RomaToday è in caricamento