Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Roma-Civitavecchia: cisterna perde acido cloridrico, paura al distributore

Sul posto anche il mezzo di soccorso di primo intervento dei Vigili del Fuoco per tutti gli aspetti relativi ai pericoli derivanti da sostanze chimiche pericolose, nocive o inquinanti

Attimi di tensione, ieri 22 giugno, sulla Roma-Civitavecchia quando un'autocisterna ha perso un carico di acido cloridrico puro presso un'area di servizio Tirreno Ovest dell'Autostrada Azzurra. Il mezzo si era fermato alle 23:40 all'altezza della direzione Sud, chilometro 39 e 200. 

Sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco con il supporto del CRRC, il mezzo di soccorso di primo intervento dei Vigili del Fuoco per tutti gli aspetti relativi ai pericoli derivanti da sostanze chimiche pericolose, nocive o inquinanti. Il personale dei Vigili del Fuoco, prontamente intervenuto dopo aver indossato i mezzi protezione individuale, ha isolato l'area di servizio.

Dopo aver messo in sicurezza l'area di servizio, il personale ha così fermato la fuoriuscita dell'acido cloridrico, dall'orifizio di manutenzione della cisterna di 28000 chili. L'intervento è terminato alle 06.30 di questa mattina. Sul posto l'Autorità competenti e personale medico del 118. Da Francavilla a Mare giungeva una cisterna per il travaso della sostanza.

acido roma civitavecchia-2

acido roma civitavecchia1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Civitavecchia: cisterna perde acido cloridrico, paura al distributore

RomaToday è in caricamento