Da Tor Bella Monaca al Lungotevere, blitz nelle piazze "aperte" e "chiuse" della droga: 14 arresti

Non conoscono sosta i controlli antidroga messi in atto a Roma negli ultimi giorni. Passate al setaccio le vie della periferia romana e le note piazze di spaccio

A Roma non cala il numero di chi vuole fare affari con la droga. Le piazze dello spaccio sono ormai divise in due categorie, quelle "aperte" e quelle "chiuse", mappate nel Rapporto Mafie del Lazio e, note ai più, quartier generali fuori e al limite del confine con il Grande Raccordo Anulare che riforniscono la Capitale.

Poi ci sono le piazze "aperte", quelle senza padroni in cui con il contatto giusto si può acquistare e rivendere qualunque sostanza. Questo succede soprattutto nei luoghi della movida o dove ci sono i locali. Nelle ultime ore, polizia e carabinieri hanno arrestato in totale 14 pusher che spacciavano in divese zone della città da Tor Bella Monaca a Lungotevere, passando per il Prenestino.

10 le persone arrestate dalla Polizia di Stato e 1 denunciato in stato di libertà

Dieci le persone arrestate dalla polizia di Stato. Gli agenti del III distretto Fidene Serpentara hanno arrestato un lbanese di 26 anni notato in atteggiamenti sospetti all'interno di un androne condominiale in via Tommaso Smith. Sottoposto a perquisizione dai poliziotti, il ragazzo veniva trovato in possesso di 1,5 chili di cocaina e 1480 euro in contanti.

Gli agenti del VI distretto sezionale Casilino Nuovo essendo a conoscenza che da alcuni giorni in via Poseidone, stazionava un giovane romano di 19 anni che cedeva dello stupefacente a tossicodipendenti di zona, sono intervenuti cogliendolo in flagranza. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire 45,20 grammi di hashish e la somma complessiva di 90 euro, oltre a fogli manoscritti riportanti la contabilità e materiale per il confezionamento.

Sempre gli agenti del VI Distretto Sezionale Casilino Nuovo durante un servizio di appostamento e osservazione all'interno del parcheggio del Centro Commerciale Le Torri di Tor Bella Monaca, hanno arrestato un Italiano di 21 anni bloccato subito dopo aver concluso una compravendita di stupefacente. Sottoposto a perquisizione personale, l'uomo è stato trovato in possesso di 14,15 grammi di cocaina e 80 euro in contanti. La perquisizione estesa al veicolo condotto dal giovane ha permesso di rinvenire materiale per il confezionamento oltre alla chiave di una seconda vettura. Solo dopo un’estenuante opera di convincimento il 21enne ha indicato dove si trovasse l’auto e una volta individuata, al suo interno sono stati trovati 1.445,00 euro in contanti e 55,90 grammi di cocaina.

Dallo shaboo all'ecstasy

Gli agenti del commissariato Sezionale S'Ippolito hanno invece arrestato un romano di 28 anni. L'uomo bloccato dagli agenti ha consegnato spontaneamente 11,96 grammi di hashish e 5,50 grammi di marijuana, nell'auto, invece, sono stati trovati 225,00 euro in contanti. La perquisizione dell'abitazione dell'uomo ha permesso di rinvenire 280,55 grammi di hashish, 26 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, 2 coltelli con lama intrisa di sostanza stupefacente e 460 euro in contanti.

Gli agenti del commissariato sezionale Borgo hanno arrestato un romana di 29 anni perché colta mentre cedeva sostanza stupefacente ad un filippino di 35 anni, quest’ultimo segnalato alla Prefettura. Fermata dagli agenti, la donna è stata trovata in possesso 840 più i 30 euro, prezzo dello scambio dello stupefacente. Mentre la perquisizione personale del filippino ha permesso di rinvenire 0,29 grammi di shaboo.

Sant'ippolito mod-2

Gli uomini del V Distretto del Prenestino hanno arrestato un 48enne romano colto in flagranza mentre consegnava stupefacente in cambio di denaro. Gli uomini del commissariato Distaccato Velletri, invece, hanno arrestato un cittadino romano di 24 anni.

Durante un servizio di repressione dello spaccio di sostanza stupefacente, transitando all'interno di Villa Ginnetti, gli agenti hanno proceduto al controllo di alcuni ragazzi tra cui il 24enne che, sottoposto ad un sommario controllo, è stato trovato in possesso di 1,40 grammi di hashish. A seguito di perquisizione domiciliare invece sono stati trovati 50,29 grammi di hashish e 1,81 grammi di marijuana oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

In via degli Asfodeli, inoltre, i poliziotti della sezione Volanti hanno arrestato un italiano di 18 anni che alla vista degli agenti si è allontanato frettolosamente a bordo di un monopattino. Una volta bloccato, l'uomo è stato trovato in possesso di 9,8 grammi di cocaina e 120 euro in contanti. Nel corso della perquisizione domiciliare, in bagno ai piedi del water sono stati ritrovati degli involucri identici a quelli impiegati per il confezionamento dello stupefacente, situazione che fa presumere che si siano disfatti di altro stupefacente prima dell’arrivo dei poliziotti.

Infine, gli uomini del commissariato Viminale hanno arrestato un 24enne del Gambia perché durante un normale controllo è stato trovato in possesso di 2.25 grammi di hashish, 1.09 grammi di marjuana e 4 compresse di ecstasy e 240,00 euro in contanti.

PROVINCIALE - Parte della droga sequestrata dai Carabinieri-2

4 i pusher arrestati dai carabinieri a Roma

Anche l'Arma ha assicurato alla giustizia diversi pusher. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia San Pietro hanno invece arrestato due stranieri – un 30enne del Gambia senza fissa dimora e una 62enne del Messico, entrambi già noti alle forze dell’ordine – sorpresi mentre contrattavano uno scambio di droga in via Asmara. I militaru hanno accertato che la donna stava per acquistare 20 dosi di marijuana dal 30enne, per poi rivenderlo a sua volta ad un suo conoscente. Interrotta la trattativa e bloccati i due, i Carabinieri hanno recuperato e sequestrato la droga e 100 euro in contanti.

A Ponte Sisto, invece, i Carabinieri della StazioneTrastevere hanno bloccato un 39enne del Senegal, senza fissa dimora e con precedenti, pizzicato mentre cedeva alcune dosi di marijuana ad un giovane, identificato e segnalato. Nelle tasche del pusher sono state trovate altre dosi della stessa sostanza e denaro contante.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, infine, hanno arrestato un 19enne romano sorpreso, in via Latina, a cedere alcune dosi di hashish ad un coetaneo. La successiva perquisizione a casa del giovane spacciatore, poco distante, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire, occultati nella sua camera da letto, altri 100 grammi della stessa sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Dei pusher arrestati, uno, lo studente 19enne, è stato sottoposto agli arresti domiciliari mentre gli altri tre sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza delle varie caserme, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento