Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Rom paperoni, nuovi sgomberi a Castel Romano: in 30 cacciati dal campo

Nelle unità abitative verranno staccate le utenze utilizzate indebitamente, acqua e luce e verranno apposti i sigilli

Ancora un blitz nell'ambito dell'operazione che mira a svuotare i campi rom dagli abitanti non aventi diritto perché in possesso di ricchi conti correnti. E' ancora Castel Romano a finire nel mirino delle forze dell'ordine. Dopo quello della scorsa settimana un nuovo intervento oggi, 6 maggio, porta allo sgombero di 30 persone. L'operazione è partita alle 7.30 e vede impegnati i gruppi Spe, Nae e IX Eur della polizia locale.

Circa 30 i vigili impegnati assieme a Carabinieri, Polizia, e Guardia Forestale per effettuare gli sgomberi. Un'inchiesta della magistratura ha infatti portato alla luce la presenza nei villaggi della solidarietà di dimoranti che in realtà posseggono redditi altissimi e beni immobili per svariate migliaia di euro. Per questo il Dipartimento Politiche sociali, acquisiti gli atti e censite le varie situazioni, ha dato il via libera ai blitz.

Trenta le persone che saranno sgomberate, in nuclei abitativi considerati a "rischio" dagli agenti in quanto vicini alla parte del campo dove altri container sono stati dati alle fiamme due notti fa. La Polizia Locale resterà in prima linea nelle operazioni di sgombero e nelle successive operazioni di conservazione.

Nelle unità abitative verranno staccate le utenze utilizzate indebitamente, acqua e luce e verranno apposti i sigilli. Successivamente i container potranno essere definitivamente asportati dal campo e distrutti oppure assegnati a nuclei familiari con reale bisogno di alloggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rom paperoni, nuovi sgomberi a Castel Romano: in 30 cacciati dal campo

RomaToday è in caricamento