Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Rom in fuga dalla Francia e l'Italia trema, l'analisi di Le Figaro

Il quotidiano francesce ha pubblicato un articolo che parla del flusso dei rom espulsi dalla Francia verso l'Italia e Roma in particolare. Il sindaco Alemanno sminuisce: "Temiamo di più la Romania"

"Numerosi tzigani stranieri espulsi dalla Francia tentano di sistemarsi" in Italia, che già conta sul suo territorio tra i 120.000 e i 140.000 nomadi. Lo scrive oggi il quotidiano Le Figaro in un articolo intitolato "l'Italia chiude uno a uno i suoi campi Rom". Per lo storico quotidiano francese, il nostro Paese, infatti, "teme di essere invaso dai Rom cacciati dalla Francia dopo le recenti misure" del governo del presidente Nicolas Sarkozy.

Ecco come descrivono la nostra situazione i cugini d'Oltralpe: "A ponte Galeria, uno dei quartieri difficili della capitale - prosegue Le Figaro - gli agenti hanno recuperato in un campo derrate alimentari con etichettature francesi. Hanno anche riscontrato che alcune famiglie a bordo di auto e roulotte immatricolate in Francia sono giunte nella città eterna". Stesso discorso per il resto d'Italia "alla frontiera di Ventimiglia la polizia ha segnalato un flusso crescente di passaggi provenienti dalla Francia". E a San Remo, in Liguria, "le forze dell'ordine sono intervenute a fine agosto per sloggiare un importante assembramento di nomadi che volevano stabilirsi in una zona industriale".

Dopo esser venuto a conoscenza dell'articolo il sindaco Gianni Alemanno ha così commentato: "C'é un problema di questo tipo ma non è così grave. Il problema maggiore è la Romania - ha dichiarato Alemanno "i flussi più grossi vengono proprio dalla Romania a causa della crisi economica e delle calamità naturali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rom in fuga dalla Francia e l'Italia trema, l'analisi di Le Figaro

RomaToday è in caricamento