Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Una figlia contesa fa scoppiare la lite: rissa in famiglia a colpi di accetta e forcone

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno arrestato tre persone

Una rissa in famiglia a colpi di accetta, bastone e forcone. Succede a Rocca Priora dove i Carabinieri hanno arrestato tre uomini di 50, 47 e 20 anni. Tutto è iniziato quando il 47enne ed il figlio 20enne, si sono recati presso l'abitazione del convivente della ex moglie.

I due volevano convincere la figlia del 47enne, appena maggiorenne, ad andare "a casa" con loro dove non faceva ritorno dalla mattina. Gli animi si sono quindi subito surriscaldati. Il convivente della ex moglie, l'uomo di 50 anni, si è intromesso. Così, dalle parole, si è passato ai fatti.

Padre e figlio, con bastone e accetta, hanno cercato quindi di colpire il 50enne che, nel contempo, tentava di aggredirli con un forcone. I Carabinieri, allertati e prontamente intervenuti, hanno disarmato i tre e, dopo aver riportato senza non poche difficoltà la calma, li hanno arrestati.

Tutti gli arnesi sono stati sequestrati, mentre i tre sono stati portati nel carcere di Velletri, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. L'accusa è quella di "rissa aggravata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una figlia contesa fa scoppiare la lite: rissa in famiglia a colpi di accetta e forcone

RomaToday è in caricamento