Cronaca

Ostia, aggressione alla troupe di Nemo: Roberto Spada resta in carcere

Spada è accusato dell'aggressione di un giornalista avvenuta il 7 novembre scorso ad Ostia

Foto Ansa

Resta in carcere Roberto Spada, arrestato quasi due settimane fa per aver aggredito a Ostia una troupe del programma Rai Nemo che lo stava intervistando. Il Tribunale del Riesame di Roma ha confermato di fatto l'ordinanza di custodia cautelare e respinto le ragioni prospettate dalla difesa.  

Roberto Spada, arrestato il 9 novembre per aver aggredito al giornalista della Rai Daniele Piervincenzi ed al film maker Edoardo Anselmi (qui il video), è stato trasferito nel carcere di Tolmezzo, in provincia di Udine. Il fratello di Carmine detto 'Romoletto', è indagato per i reati di lesioni e violenza privata aggravati dai futili motivi e dal metodo mafioso. Gli inquirenti della Procura di Roma hanno segnalato che "che si tratta di soggetto inserito in un contesto di criminalità organizzata attiva sul territorio laziale". 

Leggi anche

"Ad Ostia clima di omertà a causa di Spada". Giornalista aggredito: "Temo ritorsioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, aggressione alla troupe di Nemo: Roberto Spada resta in carcere

RomaToday è in caricamento