rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Ardeatino / Via di Tor Carbone

Litiga con i genitori e scappa di casa: ritrovato quindicenne

Il giovane è stato rintracciato dagli agenti del Commissariato Tor Carbone tramite localizzazione dell'utenza telefonica. Era in un parco giochi poco distante da casa

Ha litigato con i genitori, è uscito di casa dicendo che non sarebbe più tornato. E ha spento il cellulare. Mamma e papà, nel panico, si sono recati subito dagli agenti del Commissariato Tor Carbone, narrando della fuga del figlio 15enne. Le ricerche sono scattate subito. 

Le descrizioni del giovane sono state comunicate alla pattuglia impegnata nei consueti servizi di controllo del territorio, che ha subito iniziato a perlustrare la zona per rintracciarlo. Un investigatore del Commissariato, insieme ai genitori, ha iniziato a cercarlo in tutti i luoghi da lui frequentati, inzialmente senza esito.

Gli agenti hanno quindi deciso di ricorrere alla localizzazione dell'utenza telefonica, seguendo la quale, dopo vari spostamenti, il 15enne è stato localizzato in un parco giochi della zona.

Per evitare che il giovane si spaventasse, dopo aver comunque discretamente presidiato le vie d’uscita, per evitare che potesse dileguarsi di nuovo, i poliziotti hanno lasciato le auto e a piedi si sono diretti verso di lui, facendosi precedere dal padre.

Dopo una conversazione con il genitore e con un investigatore, il minore è scoppiato in un pianto liberatorio, ha abbracciato i genitori ed ha accettato di buon grado di far ritorno presso la propria abitazione. La vicenda, pertanto, si è risolta nel migliore dei modi ed il giovane è stato riaffidato ai propri genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con i genitori e scappa di casa: ritrovato quindicenne

RomaToday è in caricamento