Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Il 33enne siciliano era sparito nelle acque del lago dei Castelli Romani lo scorso 5 di agosto

Carlo Paolo Bracco aveva 33 anni

Lo hanno trovato ritrovato a 25 metri  di profondità grazie a un particolare sonar con verricello in dotazione ai vigili del fuoco. Terminano dopo 16 giorni le ricerche del corpo di Carlo Paolo Bracco, il 33enne siciliano morto affogato nel lago di Castel Gandolfo. Era il pomeriggio dello scorso 5 agosto quando il giovane originario di Naro, Comune di Agrigento, sparì nelle acque mentre si trovava su un materassino.

Partita subito la macchina dei soccorsi per ritrovare il corpo privo di vita del ragazzo ci sono voluti 16 giorni. La salma del 33enne è stata infatti individuata dai sommmozzatori dei vigili del fuoco intorno alle 13:30 di mercoledì 21 agosto. La salma è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del riconoscimento dei familiari di Carlo Bracco. Sul posto per accertare l'accaduto anche gli agenti del commissariato Albano di Polizia. 

A dare l'annuncio del ritrovamento del corpo del giovane anche la Sindaca del Comune di Castel Gandolfo: "Dopo 16 lunghissimi giorni di ricerche il corpo di Paolo Bracco, il giovane di 33 anni annegato lo scorso 5 agosto nelle acque del Lago Albano, finalmente oggi è stato riportato a riva.  Ci sarà tempo per altre considerazioni - scive in un post su Facebook Milvia Monachesi - ma ora il mio pensiero è per la sua famiglia, che non si è mai allontanata dalla riva del lago fino ad oggi". 

"A loro, a nome personale e di tutta la comunità di Castel Gandolfo ho espresso il senso di affetto e vicinanza per il grande dolore che stanno vivendo. Un infinito grazie va ai Sommozzatori dei Vigili del Fuoco per il loro infaticabile lavoro svolto con grande professionalità ed umanità. Non si sono fermati mai, neanche il giorno di Ferragosto, si sono tuffati e rituffati senza sosta, e sempre hanno avuto parole di conforto e speranza per la famiglia che seguiva tutti i loro movimenti. Un grazie particolare al loro coordinatore Zelinotti e al Commissario di Polizia Ciampi - ha concluso la Sindaca - che hanno diretto le operazioni che hanno portato al ritrovamento di Carlo".

Originario di Naro, nel Comune di Agrigento, il rinvenimento del corpo è stato annunciato anche dalla Sindaca del paese siciliano Mariagrazia Brandara: "Sono stata contattata dal sindaco di Castel Gandolfo (RM) Milvia Monachesi e ho appreso la notizia del ritrovamento del corpo del nostro concittadino Carlo Paolo Bracco. Le forze dell'ordine stanno procedendo al recupero della salma".

"Io, l'Amministrazione Comunale e tutta la comunità narese ci stringiamo attorno al dolore della Famiglia Bracco. Nel giorno dei funerali sarà proclamato lutto cittadino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Incidente a Colli Albani, autocarro investe e uccide 42enne in via Menghini

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

Torna su
RomaToday è in caricamento