menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piante di marijuana sul balcone di casa dell'ex deputata Radicale. "Coltivate per scopo terapeutico"

Rita Bernardini è stata portata in caserma in attesa di verificare con esattezza la natura delle piante

Piante di marijuana in casa di Rita Bernardini, già deputata dei Radicali e membro Commissione Giustizia Camera dei Deputati XVI legislatura. A trovarle sono stati i Carabinieri della compagnia Cassia che stavano effettuando un sopralluogo, sempre per accertare la presenza di sospette piante di 'erba', in un appartamento attiguo a quella dell'ex deputata Radicale.

La donna è stata portata in caserma in attesa di verificare con esattezza la natura delle piante come ha confermato il suo avvocato Giuseppe Rossodivita: "Rita Bernardini è stata portata incaserma dai carabinieri, dopo che i militari hanno controllatola sua abitazione e ne sono usciti con delle buste di cannabis che lei coltiva a scopo terapeutico, come ha più volte affermato senza farne mistero".

"Forse è la volta buona. Telefonata dei carabinieri: lei è in casa? No, veramente sono sul treno per andare a Parma (laboratorio spes contra Spem nel carcere), sto fuori 2 giorni... Deve venire qui! Ho fatto appena in tempo a scendere dal treno e ora sono su un taxi verso casa. #cannabis regolamentata! Accesso alle cure!!!", ha scritto su Facebook Bernardini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento