Via Urbana, blatte e feci di topo: chiuso un ristorante

I controlli hanno riguardato 14 locali in via Urbana. Ai trasgressori sono state comminate varie sanzioni, per un totale di 20mila euro. Scoperte anche evasioni per 344mila euro

Un ristorante chiusto in via Urbana, 14 locali controllati e multe elevate. E' questo il bilancio dei controlli della Polizia di Roma Capitale nel controllo al commercio. Oltre alla lotta all'abusivismo, i vigili verificano anche il corretto pagamento dei tributi locali, il rispetto dei tutti i regolamenti (insegne, spazi pubblicitari, bilance, illuminazione, areazione, ecc.), ma soprattutto il controllo della pulizia dei locali, delle cucine e dei magazzini nelle attività di somministrazione, a tutela della salute dei clienti.

Ieri il personale della task force del Comando Generale, con la presenza di ispettori della ASL e di Aequaroma, è di nuovo intervenuto in via Urbana, controllando numerose attività. 

Il bilancio dei controlli è il seguente, come rendono noto i vigili in comunicato: "14 locali controllati; 1 ristorante chiuso per gravi carenze igieniche con verificata presenza di feci di topo e blatte nei locali; 2 laboratori alimentari con prescrizioni da parte degli ispettori per lavori di adeguamento; 1 panetteria operante con una bilancia sprovvista di bollino di taratura".

Ai trasgressori sono state comminate varie sanzioni, per un totale di 20mila euro.

I controlli hanno poi permesso di scoprire una ingente evasione di tributi locali (Tari, Tasi, Cip) da parte dei alcune delle attività: sono state attivate a carico degli evasori procedure di recupero di crediti per più di 344mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

Torna su
RomaToday è in caricamento