rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Quadraro / Via di Tor Pignattara

Rissa in strada: colpisce il rivale "armato" di tergicristallo, due feriti

Uno dei tre rissanti, era sottoposto ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 16 settembre 2020

Una rissa in strada, in via di Torpignattara, a suon di calci e pugni, ma anche a colpi di tergicristallo. È quanto accaduto nella notte. A ricostruire i fatti sono stati i carabinieri della Stazione di Cinecittà intervenuti dopo una serie di segnalazioni dei residenti. Arrivati, i militari hanno trovato solo due stranieri, un 31enne indiano e un 57enne afghano che, con una terza persona poi scappata, a seguito di una lite per futili motivi, si erano aggrediti reciprocamente con calci e pugni, colpendosi anche con un tergicristallo strappato da un'auto in sosta. 

I due sono stati medicati al Policlinico Umberto I per le ferite riportate, guaribili in 8 e 10 giorni. I Carabinieri li hanno denunciati a piede libero per rissa, lesioni personali e danneggiamento. Dagli accertamenti eseguiti dai militari è emerso anche che il 31enne indiano, era gravato da un'ordinanza di sostituzione dell'obbligo di presentazione in caserma, a cui era sottoposto, con la custodia cautelare in carcere, emessa in data 16 settembre 2020 dal Tribunale di Roma, per il reato di tentata rapina. È stato quindi arrestato e portato nel carcere di Velletri, come disposto dall'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in strada: colpisce il rivale "armato" di tergicristallo, due feriti

RomaToday è in caricamento