rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Garbatella / Via Caffaro

"Mi hai sedotta e abbandonata", rissa a Garbatella per un uomo conteso

L'intervento dei carabinieri in via Caffaro. I litiganti, quattro uomini ed una donna, sono statia accompagnati in ospedale

"Mi ha sedotta e abbandonata", questo quanto riferito da una donna ai carabineiri intervenuti ieri sera a Garbatella per sedare una violenta rissa. I fatti in via Caffaro, dove i militari della locale stazione hanno arrestato cinque persone per rissa aggravata. In manette sono finiti quattro uomini ed una donna romani di età compresa tra i 25 e i 50 anni e già noti alle forze dell’ordine.

LITE PER GELOSIA - La violenta lite è scoppiata per futili motivi, i partecipanti in particolare si urlavano improperi, tiravano calci e si strattonavano. Tutto era scaturito perché una donna era gelosa dell’ex del compagno. Al centro del contendere, infatti, un uomo lì presente con la sua nuova compagna e gli altri tre ragazzi sono intervenuti per sostenere le pretese amorose della donna, a suo dire, “sedotta e abbondonata”.

MEDICATI IN OSPEDALE - La folle scenata innescata da motivi sentimentali è andata avanti per almeno mezz’ora finché i Carabinieri della Stazione Roma Garbatella, transitando nella strada sono subiti intervenuti per placare gli animi e fermare i contendenti. Ristabilita la calma, i rissosi sono stati accompagnati presso l’ospedale Andrea Alesini, dove sono stati medicati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hai sedotta e abbandonata", rissa a Garbatella per un uomo conteso

RomaToday è in caricamento