Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Pigneto / Via Alberto da Giussano

Coinvolto in una rissa sputa ed aggredisce i medici del pronto soccorso

A finire in manette un 43enne. L'intervento della polizia per una lite in via Alberto da Giussano

Foto d'archivio

Prima la rissa poi l'aggressione ai medici del pronto soccorso ed ai poliziotti. Succede in zona Pigneto-Prenestino dove gli agenti dei commissariati Torpignattara e Porta Maggiore hanno arrestato un cittadino domenicano, di 43 anni. 

Intervenuti per una segnalazione di rissa in via Alberto Da Giussano, sono stati aggrediti dallo straniero e da altre persone rimaste ignote. Accompagnato in ospedale per un finto malore, lo straniero prima ha rifiutato le cure mediche e poi, è andato in escandescenza sputando contro gli operanti e il personale sanitario. 

Bloccato, è stato accompagnato negli uffici di polizia. Dovrà rispondere di resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale. Due agenti, che hanno riportato varie contusioni, sono stati giudicati guaribili rispettivamente con 5 e 10 giorni di prognosi.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coinvolto in una rissa sputa ed aggredisce i medici del pronto soccorso

RomaToday è in caricamento