Cronaca Cinecittà / Via Flavio Stilicone

Rissa tra ubriachi nel minimarket: i carabinieri chiudono il locale

I Carabinieri avevano accertato anche la presenza di un lavoratore privo di regolare contratto di lavoro

Un minimarket è stato chiuso dai carabinieri della Stazione di Cinecittà al termine di una serie di controlli anti movida avvenuti nel week end. I militari hanno notificato ad un 46enne del Bangladesh, gestore di un minimarket, il provvedimento di sospensione dell’attività, emesso dal Questore di Roma, con conseguente chiusura per 5 giorni.

Il provvedimento è scaturito dalla segnalazione inoltrata dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che, lo scorso 20 luglio, erano intervenuti presso l’esercizio commerciale dove era in corso una violenta lite tra avventori, generata dall’eccessivo consumo di alcolici. In quella circostanza, i militari avevano accertato anche la presenza di un lavoratore privo di regolare contratto di lavoro.

Nel quartiere San Lorenzo, i carabinieri hanno invece sanzionato i titolari, entrambi cittadini del Bangladesh, di due minimarket, uno in via dei Salentini e l’altro in via dei Latini, per la mancata esposizione dei prezzi dei prodotti destinati alla vendita. Per loro è scattata la sanzione complessiva di 9.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra ubriachi nel minimarket: i carabinieri chiudono il locale

RomaToday è in caricamento