Trastevere, aggrediscono gestore di un locale e gli agenti: tre arresti

Gli agenti sono intervenuti nella in piazza San Giovanni della Malva, per una lite tra tre giovani e il titolare di un locale

Immagine di repertorio

Una violenta lite è avvenuta lo scorso 23 dicembre fuori un locale di Trastevere. Sul posto, allertati, sono giunti in piazza San Giovanni della Malva, gli agenti del Commissariato di zona per una lite tra tre giovani e il titolare di un locale che è stato aggredito da questi.

Una lite scattata per futili motivi. I tre aggressori, non contenti, hanno anche malmenato i poliziotti prima di essere poi bloccati e ammanettati. Per un giovane di 20 anni, uno di 22 e il terzo di 36, tutti  cittadini libici, sono scattate le manette. L'accusa è di "resistenza e lesioni a pubblico ufficiale".

Tensione anche a San Lorenzo, quando gli agenti del commissariato, hanno arrestato un cittadino tunisino per "resistenza e minacce aggravate a pubblico ufficiale"

L'episodio è avvenuto nella notte in via dei Volsci. L'uomo, un tunisino di 24 anni, senza fissa dimora e noto alle forze di polizia, ha cominciato a inveire contro gli agenti ostacolando il controllo di polizia, minacciandoli di morte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento