menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa a bottigliate alla stazione Termini: denunciate quattro persone

Proseguono gli accertamenti della polizia per individuare gli altri partecipanti alla lite

Un apprezzamento da parte di un ragazzo ad una ragazza, lei reagisce e trova la risposta dell'amica di chi le aveva fatto le avances che le scaglia contro una bottiglia colpendola al volto. Poi la rissa, con una ventina di ragazzi a darsele di Santa ragione. Questa la causa scatenante della maxi lite avvenuta la sera dello scorso 9 marzo davanti al McDonald's di via Giolitti, a Termini.

Una maxi rissa che ha richiesto l'intervento in forze delle volanti della polizia richiamando l'attenzione delle tante persone presenti nella prima serata  di martedì nei pressi dell'ingresso del primo scalo ferroviario capitolino. Immagini e video che sono rimbalzate divenendo virali sui social, con alcune immagini accompagnate dall'allarme di che le riprendeva con il cellulare con in sottofondo il rumore delle sirene e le urla dei litiganti: "Si sono sparati a Termini". 

Possibile sparo a Termini che non ha trovato fondamento nei fatti accaduti. Riusciti a sedare gli animi gli agenti delle volanti e del Commissariato Viminale di Polizia hanno quindi identificato e denunciato per rissa e resistenza a pubblico quattro persine, un ghambiano di 23 anni, un cittadino nato a Cuba di 27 e due donne italiane di 19 e 40 anni. 

Identificate e denunciate le prime quattro persone, proseguono le indagini del commissariato di Polizia Viminale, per individuare altri partecipanti alla lite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento