Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Picchiano connazionale con bottiglia e coltello: due arresti a Termini

Due tunisini sono stati arrestati per tentato omicidio a piazza dei Cinquecento dai Carabinieri impiegati in servizio di Stazione Mobile nell'ambito del "Patto per Roma sicura"

Due ragazzi di 23 anni sono stati arrestati nella notte a Piazza dei Cinquecento dai Carabinieri della stazione di Piazza Dante. L'accusa è concorso in tentato omicidio. I due, di nazionalità tunisina, hanno picchiato un connazionale colpendolo ripetutamente con un coccio di bottiglia e un coltello. 

I motivi di tale gesto sono ancora da chiarire, la vittima è stata trasportata presso l'ospedale di 'San Giovanni-Addolorata', inizialmente era stato dimesso con una prognosi di 20 giorni, poi nella notte le condizioni si sono aggravate ed è stato ricoverato nello stesso ospedale. Gli aggressori sono agli arresti nella casa circondariale di 'Regina Coeli'.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiano connazionale con bottiglia e coltello: due arresti a Termini

RomaToday è in caricamento