rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Esquilino / Via Guglielmo Pepe

Esquilino, maxi rissa davanti all'Ambra Jovinelli: "Ora basta, scendiamo in piazza"

A diffondere la notizia il Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino, che ha già fissato la protesta. "L'8 Ottobre protesta contro l'immigrazione clandestina, il degrado, l'illegalità"

Bottigliate, spintoni e insulti alle 14 di un banalissimo mercoledì. Niente movida, niente locali. Siamo davanti al teatro Ambra Jovinelli, in via Guglielmo Pepe, nel cuore dell'Esquilino. I residenti spaventati dai tafferugli e dal caos improvviso hanno chiamato il 113, ma all'arrivo delle volanti del vicino Commissariato i "contendenti" si erano già dispersi. Poco importa, nel quartiere scatta l'allarme sicurezza con tanto di protesta già in calendario. 

Queste le parole di Augusto Caratelli, presidente del Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino, il primo a lanciare la notizia. "Roma ormai è una città fuori controllo. Alle 14,30 di oggi è iniziata una maxi rissa tra quindici africani che ha generato il terrore nella piazza con lancio di sedie, tavoli e bottiglie fin dentro al Teatro Ambra Jovinelli". 

E ancora: "Ora diciamo basta, è per questo che il giorno 8 ottobre alle 16,00 in Piazza Vittorio Emanuele II angolo Via dello Statuto raccoglieremo i cittadini di buona volontà in una protesta contro l'immigrazione clandestina, il degrado, l'illegalità sarà l'inizio di una protesta ad oltranza nella città di Roma". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino, maxi rissa davanti all'Ambra Jovinelli: "Ora basta, scendiamo in piazza"

RomaToday è in caricamento