Esquilino: tra coltelli e bottigliate un'altra rissa davanti all'Ambra Jovinelli

A diffondere la notizia, dopo aver ascoltato le testimonianze dei residenti, la consigliera del I Municipio, Nathalie Naim. Le forze dell'ordine sono intervenute quando il gruppo si era già disperso

Teatro Ambra Jovinelli

Ennesima rissa a suon di bottigliate e coltelli, con la stessa identica dinamica di qualche settimana fa. E l'ennesima occasione per richiamare l'attenzione delle istituzioni sulla qualità di vita dei residenti dell'Esquilino. Gli stessi che ieri sera hanno assistito a un'altra scena che fa poco onore al quartiere. A raccontarla la consigliera Nathalie Naim, Vicepresidente Commissione Sicurezza Municipio I. 

"Circa dieci uomini, che solitamente stazionano bevendo alcolici nell’area verde degradata davanti al Teatro Ambra Iovinelli, si sono affrontati secondo testimoni sul posto con coltelli e a a colpi di bottiglia. Due di loro si sono inseguiti uno brandiva una  bottiglia spaccate per colpirlo, irrompendo  all’interno del teatro dove in quel momento si svolgeva uno spettacolo della Comencini, creando il terrore fra i presenti". 

Le forze dell'ordine sono intervenute quando il gruppo si era già disperso. Come già successo, nella stessa area, sempre davanti al Teatro, il 1 Ottobre. Spintoni, insulti, e bottigliate anche qui, alle 14 di un giorno infrasettimanale, con tanto di irruzione all'interno del Teatro. E di polemiche: quand'è che all'Esquilino si cambia scena? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento