menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestato e rapinato: 20enne si barrica in un locale, ma il branco distrugge la vetrina

La vittima con evidenti ecchimosi è stata trasportata in codice giallo al Pronto Soccorso dell'ospedale Santo Spirito perle cure del caso. Ne avrà per 10 giorni

Notte di paura, quella del 6 agosto, a Trastevere dove tre romani di 22, 19 e 17 anni hanno picchiato un gruppo di ragazzi, derubato e malmenato uno di loro e infranto le vetrine del locale in cui quest'ultimo si era rifugiato.  

A chiudere il cerchio sulla vicenda sono stati gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti e del commissariato Trastevere che hanno arrestato i tre romani.

La vittima, un 20enne campano, ha raccontato che mentre si trovava con i suoi amici fuori da un locale in piazza della Scala, è stato avvicinato da un gruppo di ragazzi che inizialmente sembravano voler solo chiacchierare e scherzare ma poco dopo hanno iniziato a chiedere soldi al gruppo di amici.

Al loro rifiuto, un componente del branco ha strappato due collanine dal collo del 20enne che, nel tentativo di bloccarlo, è stato malmenato dagli altri membri del gruppo.

Il giovane ha trovato rifugio all'interno del locale con i dipendenti che hanno prontamente bloccato le porte per impedire al gruppo di entrare. Per nulla intenzionati a desistere, i componenti del branco hanno iniziato a minacciare i clienti e a lanciare tavolini e sedie, danneggiando l’esterno del locale.

All'arrivo sul posto, gli agenti hanno fermato il branco, tra cui il ragazzo che aveva strappato dal collo della vittima le 2 collanine mentre gli altri membri del gruppo sono riusciti a scappare. La vittima con evidenti ecchimosi è stata trasportata in codice giallo al Pronto Soccorso dell'ospedale Santo Spirito perle cure del caso. Ne avrà per 10 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento