rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Prati / Viale Giulio Cesare

Prima la discussione fuori dal bar, poi la rissa fra dieci persone: tre feriti

L'intervento della polizia a Prati, poi il fuggi fuggi generale

Prima l'aggressione contro un giovane che era seduto fuori al tavolino di un bar, poi la rissa con calci e pugni fra una decina di ragazzi. Le violenze nella prima serata di domenica sera a Prati a due passi dal Vaticano, dove la polizia ha poi arrestato tre giovani sudamericani con due di loro costretti alle cure dell'ospedale. 

La lite è scoppiata intorno alle 20:00 del 16 maggio in viale Giulio Cesare, poco distante dalla fermata della metro A Ottaviano. "Un gruppetto di sudamericani si sta picchiando", questa la segnalazione che alcuni cittadini hanno fatto alle volanti della Polizia che pattugliavano via Ottaviano con l'intervento che ha scongiurato poi che la rissa degenerasse. 

Sul posto sono intervenute le autoradio dei commissariati Prati e Monte Mario, diretti rispettivamente da Filiberto Mastrapasqua e Marco Messina. Quando le due pattuglie si sono avvicinate hanno visto distintamente un gruppetto di circa 10 persone, tutte dai tratti somatici tipici sudamericani, che si picchiavano davanti ad un bar. I rissanti, viste le macchine della polizia, sono scappati in tutte le direzioni ma gli agenti sono riusciti comunque a bloccarne 3: un equadoregno e 2 peruviani, tutti 23enni, Fra loro un ragazzo particolarmente agitato, fermato in strada a torso nudo. 

I 3 fermati presentavano delle evidenti ecchimosi e 2 di loro sono stati medicati in ospedale.

Dopo le cure e gli accertamenti del caso (compresa l’acquisizione di diverse testimonianze) i ragazzi sono stati accompagnati presso il commissariato Prati dove sono stati arrestati e questa mattina compariranno nelle aule del Tribunale di Roma per l’udienza di convalida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la discussione fuori dal bar, poi la rissa fra dieci persone: tre feriti

RomaToday è in caricamento