Straordinari bloccati ai vigili: caos nei due mercati di Porta Portese

A Monteverde abusivi e nomadi 'assaltano' il mercato, creando non poca confusione tra i cittadini Sulla Togliatti una rissa ha richiesto l'intervento della polizia

La situazione di tensione creatasi questa mattina sulla Togliatti

Domenica senza campionato di calcio e senza attenzione mediatica per la mancata presenza di vigili sul campo. I problemi però non sono mancati, soprattutto per i due mercati domenicali di Porta Portese, quello a Monteverde-Trastevere e quello sulla Togliatti. Nel primo c'è stata un'autentica invasione di abusivi e nomadi, un vero e proprio assalto che ha portato all'occupazione di spazi non autorizzati. Molti i cittadini infastiditi soprattutto per la presenza degli abusivi, pressanti ad ogni via del mercato. Sulla Togliatti invece una rissa ha richiesto l'intervento di tre pattuglie della polizia. Una persona è rimasta ferita dal colpo inferto da un cittadino nigeriano.

GLI STRAORDINARI SOSPESI - Alla base del caos una situazione che abbiamo raccontato una decina di giorni fa (LEGGI QUI). Il Comune, viste le difficoltà economiche, ha dato ordine di sospendere tutte le ore di straordinario. Nei vari gruppi della polizia municipale, per coprire l'attività del week end sono comparsi degli annunci in cui si chiede "personale volontario e a disagio". L'attività riguarda, in un week end base, i due mercati e la partita domenicale. La settimana scorsa per coprire Lazio Fiorentina è stato rafforzato il servizio della polizia di stato e nei mercati si sono vissute le avvisaglie dei disagi di oggi, domenica 13 ottobre.

VIGILI IN SERVIZIO - I numeri raccontano meglio quello che è successo. Normalmente nel mercato di Porta Portese sono previsti in servizio 73 vigili: 10 in servizio ordinario, 63 come straordinario. Oggi in totale i vigili che il XII gruppo Monteverde è riuscito a rimediare sono stati in totale 45: i 10 ordinari e i 35 straordinari. Sulla Togliatti i vigili presenti erano tre ed hanno garantito solamente quella che in gergo viene definita la 'spunta', ovvero la verifica dei posti. Alle 9.30 il mercato è rimasto custodito dalla sola vigilanza privata dell'associazione AGS Porta Portese Est, uomini e donne in pettorina arancione.

PORTA PORTESE EST - "Questa settimana", ci spiega il presidente dell'associazione Antonio Colace, "abbiamo rinforzato la presenza con ulteriori cinque unità. Però oltre ad un servizio di controllo i nostri possono fare ben poco: un conto è una divisa, un altro una semplice pettorina". Anche per questo, poco dopo le 11.30, la situazione è degenerata. Una rissa per futili motivi ha visto un uomo colpito al volto da un cittadino nigeriano. Per riportare la calma è stato richiesto l'intervento di tre volanti del 113. "E' la seconda settimana che va così", continua Colace. "Questo è un mercato con 500 operatori, in continua crescita. La nostra associazione ne garantisce la gestione, offrendo al Comune anche una fonte di guadagno. Quel che chiediamo è solo un presidio di vigili per evitare situazione del genere. Se non ci sono le risorse, possiamo provvedere noi alla vigilanza, ma almeno ci diano poteri simili ai controllori dell'Atac. Solo così possiamo costituire un vero deterrente a situazioni particolari come quella di oggi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SULPL - Sulla possibilità che per sopperire ai mancati straordinari dei vigili vengano potenziati i servizi di vigilanza privata, abbiamo sentito il segretario del Sulpl di Roma Stefano Giannini: "I controlli di Polizia non possono essere demandati ai privati. Molte delle violazioni hanno carattere penale come i sequestri di merce contraffatta o le frodi nel commercio e la polizia giudiziaria non potrà essere mai privata. Queste sono le storture che la politica sta combinando con il protrarsi della nostra vertenza, creando sacche grigie in cui tentano di infilarsi un po' tutti a discapito della certezza dei diritti dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento