Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Torrenova / Via Casilina

La mega rissa con pistola fuori dal bar sulla via Casilina

Le violenze sedate dai carabinieri. In manette due persone, si cercano gli altri partecipanti

Una mega rissa che sarebbe potuta finire in tragedia, con uno dei partecipanti armato di pistola. Succede sulla via Casilina, in zona Borghesiana, dove i carabinieri dopo aver messo fine alle violenze hanno arrestato due persone. 

In particolare sono stati i militari della stazione Roma Tor Vergata, transitando sulla strada consolare nella periferia est della Capitale, ad accorgersi di una violenta rissa scoppiata tra almeno 6 persone nel piazzale antistante l’ingresso di un bar.

I carabinieri sono immediatamente intervenuti e nel fuggi fuggi generale, hanno fermato due soggetti – entrambi cittadini albanesi di 34 e 36 anni, con precedenti – sono stati raggiunti e fermati nonostante la loro strenua resistenza. I due, d’intesa con la procura della repubblica di Roma sono stati arrestati poiché gravemente indiziati del reato di rissa e resistenza a pubblico ufficiale mentre si cerca di risalire agli altri soggetti coinvolti.

Nel corso del sopralluogo, inoltre, è stata rinvenuta, abbandonata a terra nel punto esatto dove si stava svolgendo la rissa, una pistola con caricatore con 13 colpi, uno dei quali in canna, che a seguito di accertamenti è risultata essere provento di un furto denunciato presso la stazione carabinieri di Sacrofano ad agosto del 2017.

L’arma è stata sequestrata per i successivi accertamenti mentre, i due cittadini stranieri sono stati arrestati con le accuse di rissa e resistenza a pubblico ufficiale. A seguito dell’udienza presso le aule di piazzale Clodio, l’arresto è stato convalidato e, in attesa del processo, i due sono stati rimessi in libertà. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mega rissa con pistola fuori dal bar sulla via Casilina
RomaToday è in caricamento