rotate-mobile
Cronaca Fiumicino

Maxi rissa a Fregene, pestati da esperti di Mma fuori dal locale: uno è grave

Alla rissa avrebbero partecipato una decina di persone ma non sono chiari i motivi che l'hanno scatenata

Una maxi rissa nel giorno di Pasquetta davanti a un locale a Fregene sul litorale romano. A farne le spese sarebbero stati alcuni giovanissimi, uno dei quali è stato trasportato dal 118 in codice rosso al Gemelli di Roma. Alla violenze avrebbero partecipato una decina di persone ma non sono chiari i motivi che l'hanno scatenata. A dare l'allarme, sui social, è stato Massimiliano Graux, responsabile comunale FdI: "Un gruppo di delinquenti di Roma hanno pestato ragazzi di Fregene", il post.

Cosa è successo

La dinamica di quanto accaduto è ancora poco chiara. Di certo c'è che tre giovani tra i 22 e i 24 anni sono finiti in ospedale. Due delle vittime sono state dimesse dall'Aurelia Hospital e dal policlinico Gemelli con prognosi fra i 21 e i 30 giorni. Un altro ragazzo ha subito un'infrazione della scatola cranica: non è in pericolo di vita, anche lui al nosocomio universitario di via della Pineta Sacchetti. Quanto basta però per far scattare una informativa alle forze dell'ordine anche se, a oggi, nessuna denuncia sarebbe stata presentata ma non è escluso che non venga fatto nelle prossime ore. 

A picchiare il gruppo di amici sarebbe stata una comitiva di Roma, tra loro anche esperti in Mma. Si cerca soprattutto un giovane tatuato soprattutto sul volto, dove sotto un occhio ha il disegno di una lacrima. I residenti si sono sfogati sui social sollecitando una presenza massiccia delle forze dell'ordine. Il titolare del locale - estraneo ai fatti - ha fatto sapere che sarà a disposizione in caso di una eventuale indagine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa a Fregene, pestati da esperti di Mma fuori dal locale: uno è grave

RomaToday è in caricamento