rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Garbatella / Via Ostiense

Ostiense, calci e pugni fuori da una paninoteca: arrestati per rissa un romano e due peruviani

I tre sono accusati di rissa aggravata. Ammanettati sono stati portati prima all'ospedale, poi in caserma in attesa del rito direttissimo

È finita con tre arresti una rissa scoppiata poco dopo la mezzanotte nei pressi di una paninoteca in via Ostiense. Ad aggredirsi con calci e pugni sono stati tre giovani, un romano di 20 anni, magazziniere già noto alle forze dell'ordine, e due operai peruviani di 24 e 27 anni. Secondo gli inquirenti la discussione poi sfociata in violenza è partita per futili motivi. Per i tre l'accusa è di rissa aggravata.

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur sono intervenuti a seguito di alcune segnalazioni giunte al pronto intervento 112. Sedata la rissa, i militari hanno ammanettato i tre ragazzi due dei quali, il 20enne romano e il 24enne, sono stati portati all'ospedale Sant'Eugenio per curare ferite ed escoriazioni provocate dalle violenza reciproche.

Subito dopo sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostiense, calci e pugni fuori da una paninoteca: arrestati per rissa un romano e due peruviani

RomaToday è in caricamento