rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Marino / Piazza Palmiro Togliatti

Lite fra ragazzo e fruttivendolo, poi l'appuntamento e la rissa per "chiarire la faccenda"

Le violenze ai Castelli Romani. Quattro le persone arrestate. Denunciato anche un minorenne

Appuntamento con la rissa ai Castelli Romani. Quattro uomini di età compresa tra i 20 e i 50 anni sono stati arrestati in flagranza di reato e un minorenne è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione di Santa Maria delle Mole, perché gravemente di indiziati del reato di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale per essersi picchiati a seguito di una lite scoppiata per futili motivi in una piazza di Marino, alle porte di Roma. 

I fatti risalgono allo scorso pomeriggio quando si è accesa una lite verbale nei pressi di una frutteria di piazza Palmiro Togliatti a Marino, tra un giovane 20enne e il titolare dell’esercizio commerciale, immediatamente placata dall’intervento di una pattuglia dei carabinieri impegnata in un servizio di controllo del territorio.

Questo però non è bastato, infatti le parti hanno poi riferito l’accaduto ad altri loro conoscenti, che si sono interessati direttamente per “chiarire la faccenda”.

Tutti quanti si sono poi dati appuntamento poco dopo nei pressi di piazza Togliatti, in totale di 5 persone, suddivisi in due gruppi contrapposti. Il diverbio verbale è poi sfociato subito in una violenta rissa a seguito della quale i ragazzi si sono affrontati con violenti calci e pugni, avvinghiandosi addirittura in terra lungo la strada.

I militari, che in quei frangenti erano rimasti in zona per verificare che ogni tentativo di lite fosse effettivamente cessato, si sono accorti di quanto stava accadendo e, intervenuti prontamente, si sono frapposti tra i due gruppi riuscendo a far desistere i protagonisti dall’atto criminoso. 

Alla scena hanno assistito alcuni passanti e altrettanti amici delle persone coinvolte nella rissa che hanno tentato di arginare le violenze, cercando di separarli. 

A seguito dei colpi ricevuti tutti i protagonisti sono rimasti feriti tanto da dover ricorrere alle cure mediche presso gli ospedali di Ariccia e Frascati.  I 4 soggetti, alcuni di nazionalità straniera, sono quindi arrestati in quanto colti nell’atto di commettere i reati di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, mentre il minorenne, anch’egli attivo partecipe alla rissa, è stato deferito in stato di libertà alla competente procura della Repubblica per i minorenni. 

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti presso il carcere di Velletri a disposizione dell’autorità giudiziaria ed in attesa della prescritta convalida dell’arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite fra ragazzo e fruttivendolo, poi l'appuntamento e la rissa per "chiarire la faccenda"

RomaToday è in caricamento