rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Valmontone

Valmontone: rissa in famiglia a causa dell'eredità. Sette arrestati

Sette parenti, divisi in due fazioni, hanno dato inizio ad una rissa a causa della spartizione di un'eredità immobiliare. Sono stati tutti arrestati

Rissa in famiglia a causa di un'eredità: è quanto è successo ieri sera a Valmontone, dove fratello e sorella, entrambi 50enni, hanno dato vita ad una guerra che solo l'arrivo dei Carabinieri ha potuto fermare. Tutto è iniziato nel primo pomeriggio quando sono iniziate alcune discussioni verbali che, nel giro di poco tempo, hanno iniziato ad animarsi sempre di più fino a richiedere un primo intervento dei Carabinieri di Valmontone e successivamente, nel tardo pomeriggio, un secondo.

Motivo del contendere: la spartizione di un’eredità immobiliare, che ha come oggetto una palazzina composta da alcuni appartamenti, abitati da loro stessi insieme ad altri parenti. La relativa causa civile va avanti ormai da anni e forse ieri i due litiganti avevano pensato bene di risolverla con le maniere forti.
Infatti in serata, dalle discussioni, la famiglia è passata alle vie di fatto.

Due le fazioni in lotta: da una parte quella composta dal fratello e da suo figlio, dall’altra quella della sorella e di altri quattro parenti. Ci sono stati calci, pugni, lanci di oggetti e suppellettili, che hanno provocato a tutti quanti ferite che li hanno costretti a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale di Colleferro.
I sette sono stati arrestati e saranno processati il mese prossimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone: rissa in famiglia a causa dell'eredità. Sette arrestati

RomaToday è in caricamento