Rissa nel bar dell'hotel con assi di legno chiodate, quattro arresti

Le violenze sedeta dai carabinieri in una struttura ricettiva di San Cesareo. Sequestrato anche un coltello

Le assi di legno usate per la rissa nell'hotel di San Cesareo

Una rissa furibonda nel bar di un hotel di San Cesareo. A darsele di santa ragione quattro cittadini romeni, poi arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palestrina con l’accusa di rissa aggravata. I militari, su segnalazione giunta al 112, sono dovuti intervenire nel bar della struttura ricettiva del Comune della privincia romana, per sedare una furibonda lite scoppiata tra alcuni cittadini romeni. 

ASSI DI LEGNO CON CHIODI - Quando due autoradio dell’Aliquota Radiomobile hanno raggiunto il punto indicato, sono state sorprese 4 persone che si stavano ancora picchiando con estrema violenza, utilizzando addirittura delle assi di legno da cui spuntavano dei chiodi. I Carabinieri, con non poca fatica, sono riusciti a disarmarli e ad ammanettarli; portati al pronto soccorso dell’ospedale di Palestrina, sono stati tutti refertati con pochi giorni di prognosi. 

COLTELLO IN TASCA - Durante il sopralluogo nel bar e nel piazzale antistante, teatri della rissa, sono state rinvenute e sequestrate le assi di legno e un coltellino, quest’ultimo trovato nella disponibilità di uno dei contendenti. I cittadini romeni, a seguito dell’udienza di convalida da parte della competente Autorità Giudiziaria, sono in attesa di processo.

Rissa Hotel San Cesareo 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento