rotate-mobile
Cronaca Grottarossa

Dopo la rissa con un ferito viene chiusa una discoteca di Roma nord

L'episodio avvenuto il 14 aprile: un uomo di 52 anni era caduto finendo all'ospedale. Il Questore ha predisposto la sanzione che durerà 10 giorni

All'alba del 14 agosto un uomo di 52 anni è finito in codice rosso al pronto soccorso di Villa San Pietro per aver sbattuto la testa su un gradino a causa di una caduta. Il fatto si era verificato a causa di una rissa all'interno di una discoteca di Grottarossa. A distanza di due settimane, il Questore ha predisposto la chiusura del locale per una durata di 10 giorni. 

Chiusa discoteca a Roma nord

L'atto di chiusura del Questore è giunto al termine delle indagini della polizia di Stato, iniziate subito dopo il ricovero di un 52enne finito a Villa San Pietro in codice rosso, ma non in pericolo di vita, per essere caduto e aver sbattuto violentemente la testa su un gradino all'interno di un locale a Grottarossa. A intervenire, oltre agli operatori del 118, anche gli agenti del commissariato Flaminio. 

La rissa e l'uomo finito all'ospedale

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, all'interno del locale era scoppiata una rissa tra tre persone. Una di queste ha avuto la peggio cadendo e picchiando la testa. Tutti sono stati identificati e su di loro pende un'informativa di reato inviata alla Procura della Repubblica di Roma. 

Il provvedimento del Questore 

In base all'articolo 100 del Tulps, il testo unico di pubblica sicurezza, il titolare della discoteca è stato raggiunto da un provvedimento di sospensione della licenza per 10 giorni. Parallelamente, su input dello stesso commissariato, la divisione di polizia Amministrativa ha avviato un’istruttoria al termine della quale il Questore, applicando l’articolo 100 del testo unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, ha emesso il provvedimento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la rissa con un ferito viene chiusa una discoteca di Roma nord

RomaToday è in caricamento