Cronaca Cave

Maxi rissa in strada fra quattro persone: arrestati

I protagonisti delle violenze, fermati dai carabinieri nel centro di Cave, hanno rifiutato il ricovero in ospedale

Maxi rissa a Cave, Comune dei Monti Prenestini, dove la scora notte i carabinieri della locale stazione hanno hanno arrestato 3 cittadini nigeriani e un cittadino italiano, di età compresa tar i 24 e 38 anni, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di rissa aggravata. 

SCAZZOTTATA IN STRADA - I 4 per futili motivi, dopo aver avuto un accesa discussione sono passati alle vie di fatto colpendosi reciprocamente, con calci e pugni. I 4 sono stati interrotti solo dopo l’arrivo dei militari, allertati al numero unico europeo 112, da alcuni cittadini che stavano assistendo alla scazzottata.

RIFIUTO DELLE CURE MEDICHE - Nonostante abbiano riportato alcune lesioni i rissanti si sono rifiutati di ricorrere alle cure mediche e dopo l’arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni, in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa in strada fra quattro persone: arrestati

RomaToday è in caricamento