rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Rissa al campo nomadi tra due famiglie per avances a una 15enne: 9 arrsti

I nove arrestati, a causa delle ferite riportate, sono stati portati in ospedale. La violenta rissa è avvenuta nel campo nomadi Italia 90. I carabinieri li hanno fermati a fatica

Otto uomini e una donna, tra i 15 e 17 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai carabinieri in seguito a una violenta rissa scoppiata ieri pomeriggio all’interno del campo nomadi “Italia 90”.

I fermati, appartenenti a due famiglie contrapposte, sono arrivati alle mani dopo le avances fatte da un 15enne ad una ragazza appartenete alla famiglia contraria. I Carabinieri, intervenuti a seguito di segnalazione giunta al 112, hanno dovuto faticare non poco per sedare la rissa. I nove arrestati, a causa delle ferite riportate, sono stati accompagnati presso gli ospedali Sant’Andrea, Sandro Pertini e Policlinico Umberto per le cure del caso, con prognosi dai 5 ai 7 giorni. Dimessi dai vari nosocomi, 6 sono stati associati presso la Casa Circondariale di Regina Coeli, la donna presso quella di Rebibbia mentre i due minorenni sono stati affidati a parenti con l’obbligo di tenerli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sequestrati inoltre dai Carabinieri vari bastoni ed attrezzi agricoli usati durante lo scontro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al campo nomadi tra due famiglie per avances a una 15enne: 9 arrsti

RomaToday è in caricamento