Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La maratona dei vigili, valanga di rimozioni nella notte. E in mattinata assistita una donna incinta

Circa 200 i veicoli rimossi in zone d'intralcio. Cinquecento i vigili impegnati sul percorso

 

Tra ieri pomeriggio e questa notte gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno rimosso e portato via circa 200 auto per liberare le strade interessate al passaggio della maratona di Roma. Gli interventi, iniziati nel pomeriggio di ieri, hanno interessato soprattutto i territori del I e II municipio. Qui infatti c'erano da liberare la gran parte delle strade. 

Nei giorni precedenti la gara, il personale è stato impegnato ad apporre divieti di sosta lungo le vie interessate all'evento, come disposto dalle Autorità competenti. Nonostante la presenza dei divieti da diversi giorni, le pattuglie sono dovute intervenire con i carri attrezzi.

In questa giornata sono stati oltre 500 gli agenti dei Gruppi Trevi, Prati, Parioli e Tintoretto dispiegati dal Comando Generale lungo i 42 km di percorso. Gli agenti hanno provveduto alle necessarie chiusure, vigilando sul tracciato e garantendo la sicurezza stradale di tutti, prestando anche assistenza ove necessario.

Come avvenuto in via Leone IV, alle ore 10,30 circa, dove l'attenzione dei componenti di una pattuglia della Polizia Locale veniva richiamata dal conducente di un veicolo, che si trovava nelle immediate vicinanze dell'area da loro presidiata. All'interno del mezzo, una giovane donna, incinta, era stata colpita improvvisamente da forti dolori che facevano presumere ad un imminente parto. Gli agenti, dopo aver rassicurato la coppia di giovani inevitabilmente presa dal panico, si adoperavano per fornire loro l'ausilio necessario, scortandoli fino alla Casa di Cura "Santa Famiglia" di via dei Gracchi, garantendo comunque il regolare svolgimento dell'evento in corso.

Prima della riapertura di tutte le vie interessate, effettuata progressivamente con il passaggio degli ultimi atleti, il personale della Polizia Locale si è prodigato per tutta la durata dell'evento al fine di  limitare i disagi, prestando assistenza alla cittadinanza, agevolando il più possibile il traffico veicolare e pedonale.

Terminata la competizione podistica, gli agenti continueranno a monitorare le aree interessate al fine di risolvere eventuali criticità e favorire il graduale ritorno alla normalità.

Dalla Maratona alla Formula E, Aprile di super lavoro per i vigili: obiettivo evitare caos in strada

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento