rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Spinaceto / Via Pontina

Sfugge all'alt dei carabinieri e rifiuta test etilometro, arrestato

Il fermo dopo in breve inseguimento all'uscita Pontina del Gra. L'uomo, con patente sospesa nel 2011, ha anche provato a fornire false generalità

La scorsa notte, sul Grande Raccordo Anulare all’altezza dell’uscita della Pontina, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno notato un’auto che viaggiava a forte velocità, zigzagando in modo pericoloso e gli hanno intimato l’alt. Dopo un breve inseguimento l’auto è stata costretta a fermarsi sulla corsia di emergenza.

RIFIUTO ETILOMETRO - Alla guida vi era un romano di 36 anni, già noto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato con l’accusa di false attestazioni a pubblico ufficiale sulla propria identità e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebrezza.

FALSA IDENTITA' - L’automobilista infatti,  nel tentativo di sottrarsi al controllo, alla richiesta dei militari di fornire le proprie generalità, ha invece dichiarato dati falsi, rifiutandosi anche di sottoporsi al test dell’etilometro. A seguito di ulteriori accertamenti, i Carabinieri sono riusciti a stabilire l’esatta identità dell’uomo ed hanno scoperto che nei suoi confronti pendeva un provvedimento di sospensione della patente di guida emesso dalla Prefettura di Roma in data 12 agosto 2011, per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, risultando anche già indagato anche per omicidio colposo a seguito di incidente stradale.

AUTO SEQUESTRATA - L’auto è stata sequestrata e affidata al deposito giudiziario mentre, il 36enne è stato condotto in caserma, e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfugge all'alt dei carabinieri e rifiuta test etilometro, arrestato

RomaToday è in caricamento