Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Malagrotta

'Tal quale' a Malagrotta: in Procura arriva l'esposto dei cittadini

E' stato depositato questa mattina. I cittadini, che nella loro battaglia legale sono supportati dallo studio dell'avvocato Fragale, chiedono di fare luce sulla situazione

Continua la battaglia dei cittadini della Valle Galeria contro i rifiuti non trattati in discarica. E’ stato depositato questa mattina un esposto in Procura per chiedere ulteriori indagini relativamente al materiale fotografico e video che, secondo i cittadini, mostra chiaramente che a Malagrotta vengono versati ancora rifiuti ‘tal quale’. Il tutto nonostante dall’aprile scorso, per ovviare a una procedura di infrazione aperta dall’Unione Europea nei confronti dell’Italia proprio per lo sversamento fuori norma nel grande invaso romano, è stato annunciato che tali sversamenti non avrebbero più avuto luogo.

I cittadini, supportati in questa battaglia legale dallo studio dell’avvocato Francesca Romana Fragale, che con l'associazione Futuro Sostenibile si occupa da tempo della questione di Malagrotta, chiedono di vederci chiaro e di verificare se effettivamente nella discarica romana si stia agendo contro la normativa nazionale ed europea.

Si legge nell’esposto: “Alcuni cittadini residenti in zona limitrofa alla discarica di Malagrotta hanno effettuato filmati e reperito materiale fotografico a circa 500 metri dal luogo all’interno della discarica nel quale si svolgono le attività di conferimento dei rifiuti”. In particolare le immagini, che Romatoday ha pubblicato nei giorni scorsi, sono state effettuate da via di Castel Malnome, nei pressi del maneggio e della raffineria.

L’esposto descrive il contenuto delle immagini, dalla “presenza di gabbiani che notoriamente si cibano di rifiuti sversati che contengono materiale organico” al contenuto di alcuni camion che sembrano trasportare materiale non “triturato” correttamente, ovvero non separato. Infine: “Risultano ben visibili sacchi della spazzatura voluminosi” e “materassi e altri rifiuti di grossa taglia”.

Il commento dei cittadini della Valle Galeria è rivolto alle istituzioni: “Chiediamo una più efficace comunicazione tra e con le istituzioni, al fine di evitare che taluni Politici, Ministri e Commissari non siano al corrente dell’incredibile realtà che si nota ogni giorno nella zona di Malagrotta”. La loro richiesta, del resto, è fin troppo nota: “Rispettare la normativa comunitaria e delle soluzioni sostenibili per l’ambiente a garanzia della salute e della dignità dei residenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Tal quale' a Malagrotta: in Procura arriva l'esposto dei cittadini

RomaToday è in caricamento